Slide background
Slide background

Trust e protezione del patrimonio

Costituzione di un trust Tipologie Operazioni effettuabili Conclusioni

firma2Costituire un Trust significa costruirsi il Futuro

La costituzione di un Trust è una delle migliori scelte che un buon padre di famigllia, un imprenditore e un attento professionista possono fare al fine di garantirsi quel meritato futuro che si sono costruiti o che si stanno costruendo, detta così potrebbe sembrare un’affermazione un po’ troppo ottimista ma in realta’ non lo  è affatto!  troppo spesso la parola futuroè sottovalutata o data per scontata ma in realtà ha un profondo significato nella vita di tutti noi; il nostro futuro è la casa in cui vivremo, è la pensione che avremo è la vita che oggi costruiamo e non proteggerla è uno dei pochi errori che non potremmo più rimediare. Costituire un Trust è il modo migliore per iniziare.

Ma che cosa è un Trust?

Il trust (che tradotto dall’inglese significa “fidarsi”) trova la sua origine nel diritto straniero, in particolare nei paesi di common law, ma è stato riconosciuto nell’ordinamento giuridico italiano a decorrere dal 1 gennaio 1992 a seguito della ratifica della Convenzione dell’Aja del 1 luglio 1985, intervenuta con legge 16 ottobre 1989 n. 364. A seguito di tale normativa possono essere riconosciuti effetti giuridici in Italia al trust costituito secondo la legge di uno Stato nel proprio ordinamento giuridico quale istituto tipico. Sono quindi stati riconosciuti i cosiddetti trust interni ove spesso l’unico elemento di estraneità è la legge straniera che regola il rapporto di trust.

L’istituto si sostanzia in un rapporto giuridico fondato sul rapporto di fiducia tra disponente (settlor) e trustee. Il disponente di norma trasferisce per atto inter vivos o mortis causa alcuni beni o diritti a favore del trustee il quale li amministra con i diritti ed i poteri di un vero e proprio proprietario nell’interesse del beneficiario e per uno scopo prestabilito. Beneficiario iniziale e finale possono essere differenti e abbiamo anche trust costituiti senza l’indicazione di un beneficiario finale (cd. Trust opachi).

Trustee possono anche essere trust company ossia società che hanno quale oggetto sociale l’assistenza ai clienti nella istituzione dei trust e nella successiva gestione dei patrimoni.

Trustee e beneficiario possono essere persone fisiche, professionisti di fiducia o anche una persona giuridica.

L’effetto principale dell’istituzione di un trust è la segregazione patrimoniale per la quale i beni conferiti in trust costituiscono un patrimonio separato rispetto al patrimonio del trustee con l’effetto che non possono essere escussi dai creditori del trustee del disponente e del beneficiario.

Come si può notare Il Trust è uno straordinario strumento segregativo, che, utilizzato legittimamente, permette di raggiungere livelli di protezione e privacy patrimoniali eccellenti.

Il TRUST si presta a molteplici utilizzi e diviene uno strumento duttile e dinamico che può essere redatto su misura per ogni diversa richiesta.